fbpx

Graduale superamento dell’obbligo per gli avventori di indossare le mascherine

A partire dal 1° maggio: resta confermato l’obbligo di indossare mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso, tra l’altro, in sale da concerto, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati; è comunque raccomandato indossare le mascherine in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico

È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 100/2022, l’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile (allegato 1) – efficace a partire dal 1° maggio 2022 e fino alla data di entrata in vigore della Legge di conversione del D.L. n. 24/2022 e comunque non oltre il 15 giugno 2022 – con la quale vengono adottate misure concernenti l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Il Provvedimento, come affermato nel comunicato stampa del Ministero della Salute dello scorso 28 aprile, recepisce il testo dell’emendamento governativo presentato in sede di conversione in legge del D.L. n. 24/2022, c.d. “Fine stato d’emergenza” (cfr. circolare Fipe n. 60/2022) e già approvato in Commissione Affari sociali della Camera, ove pende attualmente l’esame per la conversione in legge. In altri termini, l’Ordinanza del Ministero della Salute è finalizzata ad anticipare l’efficacia delle disposizioni contenute in tale emendamento, altrimenti destinate ad entrare in vigore solo in seguito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge di conversione (l’iter di conversione dovrà chiudersi entro il prossimo 23 maggio).

Ciò premesso giova sottolineare che, ai sensi dell’art. 1, l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie viene confermato solo per alcune specifiche fattispecie, tra cui gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso, tra l’altro, in sale da concerto, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati (art.1, comma1, lett. b)), dunque, tanto nel caso in cui tali eventi si svolgano in una discoteca così come nell’ambito di un esercizio di ristorazione. In particolare, in questi casi è prescritto l’utilizzo delle mascherine di tipo FFP2.

Di converso, è terminato l’obbligo per gli avventori di indossare le c.d. mascherine in tutti i luoghi al chiuso (con eccezione delle abitazioni private) previsto dall’art. 10-quater, comma 2 del D.L. n. 52/2021, c.d. “Riaperture”, conv. con L. n. 87/2021, così come modificato dal D.L. n. 24/2022 sopra richiamato. Il nuovo provvedimento, invero, all’art. 1, comma 2, ultimo periodo, prescrive una mera raccomandazione (e dunque non più un obbligo) di indossare le mascherine in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico. Dunque, a partire dal 1° maggio u.s., per accedere a bar, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pizzerie, sale giochi ecc. l’utilizzo della mascherina è solo raccomandato, e non più obbligatorio.

Giova inoltre considerare che non sono state oggetto di proroga gli artt. 6 e 7 del D.L. n. 24/2022, che continuavano a prescrivere fino al 30 aprile, l’obbligo di esibire la certificazione verde per accedere a determinate tipologie di Pubblici Esercizi. Dunque, a partire dal 1° maggio 2022 l’accesso a tali attività non è più condizionato all’esibizione di alcuna tipologia di certificazione verde.

Per completezza, si informa che con un’ulteriore Ordinanza (allegato 2), anch’essa pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 100/2022, il Ministero della Salute ha altresì prorogato fino al 31 maggio 2022 la disciplina relativa agli ingressi in Italia delle persone provenienti da uno Stato estero, prevista con Ordinanza del 22 febbraio 2022 (cfr. circolare Fipe n. 46/2022), fatta eccezione per l’obbligo di presentazione del Passenger Locator Form (prescrizione quindi decaduta). Tale disciplina, originariamente in scadenza al 31 marzo 2022, era già stata prorogata fino allo scorso 30 aprile, con Ordinanza del 29 marzo 2022.

È bene infine evidenziare che continueranno ad essere efficaci fino al 31 dicembre 2022 le linee guida recanti le misure di prevenzione anti-Covid19, applicabili alle attività economiche e sociali, adottate con Ordinanza del Ministero della Salute dello scorso 1° aprile, sulle quali rimangono valide le check list fornite dalla Federazione nella circolare Fipe n. 65/2022. Considerato il decorso degli obblighi, per i clienti, di indossare le mascherine, e di esibire il green pass, gli Uffici hanno conseguentemente aggiornato la cartellonistica da affiggere presso i locali (allegato 3).

Trovi gli allegati nella sezione Download

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più