fbpx

Postacchini: “Aiuti più veloci alle aziende”

Aiuti più veloci e pratiche più snelle per le imprese, dal credito d’imposta alle partite iva, maggiori interventi da parte del Governo su lavoro e turismo, liberi professionisti e imposte locali

Intervista al Presidente Confcommercio Ascom Bologna e Emilia Romagna Enrico Postacchini che evidenzia le richieste dei commercianti:

“Si parla di congelamento delle rateizzazioni delle cartelle esattoriali, ma non si fa riferimento agli avvisi del 18 e del 19. Anche la rateizzazione d’imposta va inserita nei congelamenti e negli spostamenti”.
“Il Decreto Cura Italia non ha sospeso tutti i tributi. La soglia dei 2 milioni di ricavi va rivista al rialzo in sede di conversione”.
“Sulla moratoria occorre chiarezza. Siamo senza incassi da 20 giorni e non ci sono ancora le compensazioni rispetto al sacrificio della chiusura”.
“Ci vuole chiarezza sugli ammortizzatori sociali, sulle modalità di gestione delle assenze e sui congedi dei residenti in zona rossa come Medicina”.
“Il credito d’imposta per le locazioni commerciali è una misura insufficiente”.
“Chiediamo maggior liquidità attraverso finanziamenti bancari a medio e lungo termine”.
“Per i professionisti quello dei 600 euro rischia di diventare un provvedimento di poco conto”.
“Solo 3 miliardi di ammortizzatori sociali per il lavoro autonomo non bastano”

Il Resto del Carlino, 24 marzo 2020

Articoli correlati

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa per gestire la tua contabilità.

E-mail Dipendenti

E-mail Dipendenti

Gestisci la posta con la webmail di Ascom.

PEC Clienti

PEC Clienti

La Posta Certificata per i Clienti Ascom.