fbpx

Sosta gratuita più lunga in tutto il centro

Piccola rivoluzione per la sosta nel centro di Casalecchio dove è iniziata la sostituzione dei cartelli che regolano la durata della sosta gratuita con esposizione di disco orario che passa così dai 30 ai 90 minuti

Si parla degli stalli delimitati da strisce bianche del centro: via Marconi, via Bixio, via Cavour, via Garibaldi, via della Chiusa, via Carducci, via Ronzani (fino a via del Lido), via Porrettana (dal ponte sul Reno a via del Municipio). Un ambito urbano ristretto al quartiere centrale, nel quale fino ad ora la possibilità di una sosta breve, per un acquisto o una commissione, era limitata a mezz’ora. Mentre entro la metà di febbraio, man mano che la società comunale Adopera provvederà al cambio dei cartelli che stanno sotto le grandi ‘P’ bianche su sfondo blu, la sosta gratuita regolata da disco orario potrà raggiungere un’ora e mezza. «L’ordinanza risale al 20 dicembre ma le prime tabelle sono state appena messe, come questa in via Ronzani, di fronte alla stazione – fa osservare l’assessore ai lavori pubblici Paolo Nanni (nella foto) -. Diciamo che entro la metà di febbraio saremo a regime. Andando così incontro alle richieste di cittadini e cornmercianti». Per una volta un provvedimento sulla sosta in centro raccoglie il consenso delle categorie che rappresentano i commercianti, a cominciare dal presidente di Confcommercio Ascom Daniele Montaguti: «Sono anni che osserviamo che mezz’ora è troppo poca per permettere uno shopping o la sosta in un ufficio senza il paterna di prendere la multa. Quindi ben venga questo prolungamento. E sarà importante che si facciano adeguati controlli per garantire il giusto ricambio dei fruitori». Sulla stessa linea d’onda la presidente di Confesercenti Elisa Filippini: «Lo chiediamo da tanto e finalmente almeno su questo punto i nostri clienti potranno evitare di pagare la sosta, come già succede nei grandi centri commerciali che ci fanno concorrenza anche su questo. Speriamo di vedere presto i cartelli». Bruno Cevenini (Lista Civica) si intesta una parte di merito del provvedimento: «E ora tolleranza zero verso chi sfora i 90 minuti», chiede. Positivo il commento di Franco Alberghini, storico salumiere di via Marconi: «Sotto Natale sono stato multato anch’io: giusto prolungare il tempo di sosta, mezz’ora era poca». Condivide la scelta, ma è scettico Gabriele Gandini della Dolce Lucia: «Comodo anche per i nostri clienti quindi va bene. Ma è un pannicello caldo a fronte dell’attrazione esercitata dal nuovo Gran Reno e ai danni che sta facendo al nostro tessuto commerciale».

Gabriele Mignardi, Il Resto del Carlino – 25 gennaio 2023

Articoli correlati

Confcommercio Ascom Bologna
Possono sembrare due mondi agli antipodi. In realtà, e sempre più spesso, il rapporto è stretto. Se ne è parlato ieri alla Galleria d’arte Maggiore, nell’incontro Misura e dismisura – Fisco e arte

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa per gestire la tua contabilità.

E-mail Dipendenti

E-mail Dipendenti

Gestisci la posta con la webmail di Ascom.

PEC Clienti

PEC Clienti

La Posta Certificata per i Clienti Ascom.