fbpx

Esenzione fiscale canoni di locazione non percepiti

A seguito della conversione in legge del Decreto Sostegni è stata estesa a tutti i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo l’esenzione fiscale dei canoni di locazione non percepiti

Ora indipendentemente dalla data di stipula del contratto per i canoni di locazione non percepiti a decorrere dall’1/1/20 il contribuente non tasserà i canoni non percepiti provando la mancata corresponsione delle somme mediante ingiunzione di pagamento o intimazione di sfratto per morosità.

Questo sarà possibile   decorrere dal periodo d’imposta in cui abbia proceduto alla formale intimazione di sfratto per morosità (deposito dell’atto in tribunale) o alla formale intimazione di pagamento (decreto ingiuntivo).

Credito d’imposta: per la spettanza del credito d’imposta calcolato sull’Irpef/cedolare secca scontata sui canoni non incassati rimane necessaria alla sentenza esecutiva di sfratto per morosità.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più