fbpx

Milleproroghe è legge: le novità fiscali più rilevanti

ASSEMBLEE SOCIETARIE

Novità in materia di svolgimento delle assemblee delle società per l’approvazione dei bilanci 2020.
Viene posticipato a 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio il termine entro il quale l’assemblea ordinaria delle Spa ed S.r.l. deve essere convocata per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020.
Indipendentemente dalla previsioni statutarie, nell’avviso di convocazione delle assemblee (ordinarie o straordinarie) può essere prevista l’espressione del voto in via elettronica o per corrispondenza e che l’intervento  all’assemblea si verifichi mediante mezzi di telecomunicazione.
È possibile prevedere che l’assemblea si svolga esclusivamente mediante mezzi di telecomunicazione che garantiscano l’identificazione dei  partecipanti, la loro partecipazione e l’esercizio  del diritto di voto.
I soci delle S.r.l. potranno esprimere il voto mediante consultazione scritta o per consenso per iscritto.

VENDITE ON LINE SU PIATTAFORME DIGITALI

Viene disposto il rinvio al 30 giugno 2021 dell’adempimento per i soggetti che gestiscono piattaforme digitali, di comunicare all’Agenzia delle Entrate, i dati dei fornitori e le transazioni effettuate.  
Slitta al 1° luglio 2021 l’entrata in vigore delle disposizioni che prevedono l’applicazione del regime fiscale del reverse charge, in caso di vendite o cessioni di telefoni cellulari, console da gioco, tablet, pc e laptop, effettuate tramite piattaforme online.

INVIO DATI AL SISTEMA TESSERA SANITARIA

Slitta al 1° gennaio 2022 l’obbligo di trasmettere i corrispettivi giornalieri al Sistema Tessera Sanitaria tramite i registratori telematici.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE

Gli atti di accertamento, di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione, per i quali i termini di decadenza scadono tra l’8 marzo 2020 ed il 31 dicembre 2020, sono notificati nel periodo compreso tra il 1° marzo 2021 e il 28 febbraio 2022.
Nello stesso periodo si procede agli invii di una serie di ulteriori atti, comunicazioni e inviti, elaborati o emessi, anche se non sottoscritti.
Sono prorogati di 14 mesi i termini di decadenza per la notificazione delle cartelle di pagamento previste dall’art. 25, comma 1, lettere a) e b) del D.P.R. n. 602/973 (imposte da dichiarazioni dei redditi).
Viene prorogato al 28 febbraio 2021 il termine finale di scadenza dei versamenti, derivanti da cartelle di pagamento, nonché dagli avvisi esecutivi previsti dalla legge, relativi alle entrate tributarie e non tributarie.

IMPOSTA SUI SERVIZI DIGITALI

Viene prorogato al 16 marzo 2021 il termine di versamento dell’imposta sui servizi digitali ed al 30 aprile 2021 quello relative alla presentazione della dichiarazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più