fbpx

Lacrime d’addio per Coraucci Aveva 46 anni

Monzuno, Andrea lavorava a Bologna, nello storico negozio di ottica della famiglia

Trasasso di Monzuno piange Andrea Coraucci, scomparso all’età di 46 anni a causa di un malore improvviso. Coraucci, soprannominato ‘il Corra’, era molto conosciuto in zona: si adoperava nella promozione di eventi locali ed era il figlio di Ernesto Coraucci, il noto fotoreporter sportivo scomparso nel giugno dell’anno scorso.

Lavorava nel negozio storico di famiglia, la foto-ottica Macchiavelli, di via Irnerio a Bologna. L’ultimo saluto si è tenuto ieri pomeriggio nella chiesa di san Martino di Trasasso ed è stato celebrato da don Marco Pieri alla presenza della mamma, Giovanna Macchiavelli, della sorella Costanza e degli altri familiari, assieme a tantissimi amici. Alle esequie era presente anche l’ex sindaco di Monzuno Marco Mastacchi.

«Andrea – ricorda Mastacchi – era il classico ragazzo al quale si vuole bene. Aveva un carattere ironico, scherzoso come il padre Ernesto. E ironia della sorte, era il promotore, assieme ad altri amici di Trasasso, ogni anno, dell’evento per ricordare un giovane amico scomparso: Ivan Ravaglia, figura a cui la comunità di Trasasso era molto legata».

E aggiunge: «Oltre all’amicizia personale che mi legava ad Andrea, ero sempre invitato all’evento che organizzava. Ed ora mi piace pensare che il nostro Andrea abbia potuto abbracciare lassù il papà e l’amico Ivan». «Andrea, avevi una simpatia unica. Resterai sempre nei nostri cuori», dicono invece gli amici.

Pier Luigi Trombetta, il Resto del Carlino, 25 settembre 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più