fbpx

Il Presepio dei Commercianti I bolognesi illustri scomparsi tra il ‘900 e il 2000 rendono omaggio alla Natività

Ideazione: Giancarlo Roversi

Scultore: Cristina Scalorbi

  1. LUCIO DALLA: Bologna, 4 marzo 1943 – Montreux (Svizzera), 1° marzo 2012, cantautore, musicista e attore uno dei più importanti e innovativi cantautori italiani.  
  2. GIORGIO MORANDI: Bologna, 20 luglio 1890 – 18 giugno 1964, pittore e incisore, uno dei protagonisti della pittura italiana del Novecento.
  3. GUGLIELMO MARCONI: Bologna, 25 aprile 1874 – Roma, 20 luglio 1937, inventore della telegrafia senza fili per la telecomunicazione a distanza via onde radio.
  4. GIOSUE’ CARDUCCI: Pietrasanta (LU), 27 luglio 1835 – Bologna, 16 febbraio 1907, poeta, scrittore, critico letterario e accademico italiano. Docente di letteratura italiana all’Università di Bologna dal 1860 al 1904. Fu il primo italiano a vincere il premio Nobel per la letteratura, nel 1906.
  5. GIOVANNI PASCOLI: San Mauro Pascoli (FO), 31 dicembre 1855 – Bologna, 6 aprile 1912, poeta, accademico e critico letterario italiano, una delle figure più rappresentative della letteratura italiana di fine Ottocento, assieme a Gabriele D’Annunzio.
  6. GINO CERVI: Bologna, 3 maggio 1901 – Castiglione della Pescaia (GR), 3 gennaio 1974, attore cinematografico e teatrale, protagonista apprezzato nella serie dei film di Don Camillo nei panni di Peppone in coppia con Ferdandel (Don Camillo).
  7. GIORGIO GUAZZALOCA: Bazzano, 6 febbraio 1944 – Bologna, 26 aprile 2017, sindaco, presidente della Camera di Commercio e dell’Associazione Commercianti di Bologna.
  8. IRMA BANDIERA: Bologna, 8 aprile 1915 – 14 agosto 1944, partigiana italiana, medaglia d’oro al valore militare alla memoria.
  9. EZIO PASCUTTI: Mortegliano (UD), 1° giugno 1937 – Bologna, 4 gennaio 2017, grande calciatore nel ruolo di ala del Bologna F.C. che vinse lo scudetto nel 1964, famoso per i suoi goal acrobatici.
  10. GIACOMO BULGARELLI: Portonovo di Medicina (BO), 24 ottobre 1940 – Bologna, 12 febbraio 2009, calciatore e capitano del Bologna F.C. Nel ruolo centrocampista, campione d’Europa con la nazionale italiana nel 1968, legò tutta la sua carriera al Bologna, del quale fu a lungo capitano e con cui vinse lo scudetto nel 1964.
  11. PADRE MARELLA: Pellestrina, (VE), 14 giugno 1882 – S. Lazzaro di Savena (BO), 6 settembre 1969, Don Giuseppe Olinto Marella, insigne benefattore, fondatore di varie istituzioni a favore dei giovani, proclamato venerabile il 27 marzo 2013.
  12. MARIELE VENTRE: Bologna, 16 luglio 1939 – 16 dicembre 1995, Maria Rachele Ventre, chiamata Mariele, fondatrice del Piccolo Coro dell’Antoniano promotore del festival dello “Zecchino d’Oro”.
  13. GIULIETTA MASINA: San Giorgio di Piano (BO), 22 febbraio 1921 – Roma 23 marzo 1994, attrice cinematografica, indimenticabile interprete di vari film del marito il grande regista Federico Fellini.
  14. GIOVANNI SPADOLINI: Firenze, 21 giugno 1925 – Roma 4 agosto 1994, uomo politico, storico, giornalista e accademico italiano leader del partito Repubblicano. Dal 1955 al 1968 è stato direttore de “Il Resto del Carlino”.
  1. SANTA CLELIA BARBIERI: Bologna,13 febbraio 1847 – San Giovanni in Persiceto (BO), 13 luglio 1870, fondatrice, la più giovane nella storia della Chiesa, della congregazione delle Suore Minime dell’Addolorata. Proclamata santa nel 1989 da papa Giovanni Paolo ll.
  1. FRATELLI DUCATI: Adriano (1903 – 1991), Bruno (1904 – 2001) e Marcello (1912 – ?) Cavalieri Ducati, figli dell’ingegnere Antonio Cavalieri Ducati (Comacchio, 2 aprile 1853 – Bologna, 27 giugno 1927) fondatore nel 1926 della Società Scientifica Radio Brevetti Ducati e continuatori dell’azienda specializzandola in vari settori produttivi e portandola ai vertici dell’industria motociclistica internazionale.
  2. FRATELLI MASERATI: Alfieri Maserati (Voghera 23, settembre 1887 – Bologna, 1932 pilota e tecnico automobilistico. Ettore Maserati (Voghera,1894 – 4 agosto 1990) è stato un ingegnere e imprenditore italiano specializzato nel settore automobilistico. Ernesto Maserati (Voghera, 4 agosto 1898 – Bologna, 1° dicembre 1975) è stato un pilota automobilistico, ingegnere e imprenditore italiano. Fondò insieme ai suoi fratelli la Maserati a Bologna, il 1° dicembre del 1914.
  3. RENATO DALL’ARA: Reggio Emilia, 10 ottobre 1892 – Milano, 3 giugno 1964, imprenditore e dirigente sportivo italiano, per trent’anni presidente del Bologna F.C. con cui conquistò 4 scudetti e il Trofeo dell’Esposizione a Parigi nel 1937.
  4. CARDINALE GIACOMO LERCARO: Genova, 28 ottobre 1891 – Bologna, 18 ottobre 1976, arcivescovo di Bologna dal 1952 al 1968. Al Concilio Ecumenico Vaticano ll fu uno dei quattro moderatori.
  5. GIUSEPPE DOZZA: Bologna, 29 novembre 1901 – 28 dicembre 1974, uomo politico italiano, sindaco di Bologna per 21 anni dal 1945 al 1966.
  6. UMBERTO ECO: Alessandria, 5 gennaio 1932 – Milano, 19 febbraio 2016, semiologo, filosofo, scrittore tra i maggiori a livello internazionale tra il secondo e il terzo millennio. Nel 1971 è stato tra gli ispiratori del primo corso del DAMS   all’Università di Bologna di cui nel 1975 diventò professore ordinario di Semiotica generale. Il suo contributo allo sviluppo dell’Alma Mater è stato fondamentale. Il 19 giugno 2015 ha ricevuto il Sigillum Magnum d’oro di Ateneo, massima onorificenza accademica conferita dall’Università di Bologna.
  7. ENZO BIAGI: Pianaccio di Lizzano in Belvedere (BO), 9 agosto 1920 – Milano, 6 novembre 2007, giornalista, scrittore e conduttore televisivo fra i più popolari e uno dei maestri del giornalismo italiano. Direttore del Resto del Carlino (1970 – 1971).
  8. ELISABETTA SIRANI: Bologna, 8 gennaio 1638 – 28 agosto 1665, pittrice illustre della scuola bolognese dell’età barocca.
  9. LAURA BASSI: Bologna, 29 ottobre 1711 – 20 febbraio 1778, fisica e filosofa. Il 12 maggio 1732 l’Università di Bologna le conferì la laurea in filosofia e le assegnò una libera docenza, seguita poco più tardi dalla cattedra onoraria di filosofia.
  10. ATTILIO MONTI: Ravenna, 8 ottobre 1906 – Cap D’Antibes, 23 dicembre 1994, imprenditore, editore del Resto del Carlino di Bologna, della Nazione di Firenze e del Giorno di Milano, poi entrati in sinergia editoriale col Quotidiano Nazionale.

Trovi l'allegato nella sezione Download

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

colore arancione
Il webinar organizzato dalle Associazioni ABICONF, APPC e FIMAA facenti riferimento al gruppo ASCOM CASA – Confcommercio Bologna

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più