fbpx

Mascherine: le nuove regole per lavoratori e cittadini

Le nuove regole, in vigore dal 1° Maggio, tolgono l’obbligo di indossare la mascherina ai clienti delle attività commerciali al chiuso e all’aperto, mentre dopo un incontro del 4 maggio tra le parti sociali e rappresentanti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Ministero della Salute, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’INAIL è stato deciso che le mascherine restano obbligatorie per i lavoratori del settore privato.

Dopo un approfondito confronto, infatti, i partecipanti alla riunione hanno confermato unanimemente di ritenere valido il Protocollo delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19, nella sua interezza, che prevede anche l’uso della mascherina quando si condividono ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto, e di impegnarsi a garantirne l’applicazione. Un prossimo incontro, per valutare eventuali modifiche, verrà fissato entro il 30 giugno.

Per quanto riguarda l’uso della mascherina fuori dagli ambienti di lavoro, continua a esserci l’obbligo su treni, bus, nelle scuole, nei cinema e teatri ed in altre categorie dove si tendono a creare “assembramenti” – come dice l’ordinanza – insomma nei luoghi della nostra vita quotidiana dove è più facile la diffusione dei contagi.

Dove la mascherina non è più obbligatoria (solo “raccomandata”) per i clienti:

  • Negozi, supermercati, ristoranti, bar

Obbligo mascherine al chiuso – proroga fino al 15 giugno 2022 per: 

  • Spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso (Cinema, teatri, locali con musica dal vivo);
  • Stadi;
  • Eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso
  • A bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale e lunga percorrenza (treni, aerei, metropolitane, tram, bus).
  • Arrivi dai Paesi esteri (proroga fino al 31 Maggio)
  • Scuole (la proroga è fino alla conclusione dell’anno scolastico 2021-2022).

Fanno eccezione i bambini fino a 6 anni di età e i soggetti con patologie incompatibili con l’uso di tali dispositivi di protezione.

Ordinanza Min. Salute 28 Aprile 2022

In base al precedente decreto dal 1° maggio entrano in vigore anche le nuove regole sul Green Pass

Dal primo maggio non servirà più il Green Pass rafforzato (Super green pass), ottenuto con vaccinazione o guarigione dal Covid per:

  • frequentare palestre e piscine al chiuso
  • partecipare a feste e cerimonie
  • convegni e congressi
  • discoteche
  • sale da gioco
  • cinema e teatro

Decade anche l’obbligo del Green Pass base e l’accesso diventa libero per:

  • accedere i luoghi di lavoro consumare in bar e ristoranti al chiuso
  • salire su treni e aerei, traghetti, bus
  • partecipare a concorsi pubblici
  • accedere alle mense
  • andare allo stadio
  • assistere a spettacoli teatrali
  • concerti all’aperto

Dove serve ancora il Super Green Pass:

  • per le visite in ospedale e RSA (fino al 31/12)

Dove serve il Green Pass base

  • necessario per viaggiare (in base alle regole vigenti, le regole cambiano a seconda dei Paesi di destinazione)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più