fbpx

La gestione del virus: interviste a Giancarlo Tonelli e Giovanni Trombetti

Giancarlo Tonelli – «Il decreto dà un segnale anche morale per aiutare il commercio a riprendersi». Giovanni Trombetti – «Turismo, a Pasqua il banco di prova per la normalità. Il traino da Fiera e grandi eventi»

GIANCARLO TONELLI (ASCOM) Giancarlo Tonelli, direttore di Ascom, come escono esercenti e commercianti della città dall’emergenza sanitaria? «Con la voglia di ripartire una volta per tutte. In questo senso, indipendentemente dall’aumento dei contagi, la fine dell’emergenza rappresenta un segnale forte, anche morale». Questi due anni di sacrifici cosa si lasciano dietro? «Alcune delusioni, l’ultima a dicembre, quando dopo un periodo di ripresa ci siamo ritrovati nel mezzo della quarta ondata e a risentirne sono stati i saldi di gennaio e febbraio». Su quali basi poggia invece la ripartenza che sembra all’orizzonte con lo stop dello stato di emergenza? «Sui buoni risultati degli eventi fieristici, della ripresa delle gite, la spinta dell’università in presenza e sulla crescita delle presenze sul territorio anche grazie ai prossimi grandi eventi sportivi». Per sedersi all’interno di bar e ristoranti però fino al 30 aprile bisognerà però ancora presentare il Green pass base. «Sì, ma all’aperto non ci sarà già più bisogno di nulla da venerdì (domani, ndr) e questo è un’ottima cosa andando verso la bella stagione, per non perdere più tempo».

GIOVANNI TROMBETTI (BOLOGNA WELCOME) Giovanni Trombetti, presidente di Bologna Welcome, da domani non sarà più necessario il Green pass per accedere ai luoghi di cultura. «Esatto, sarà obbligatoria solo la mascherina chirurgica, come d’altronde ovunque al chiuso. Questo è un segnale di allegerimento anche psicologico importante. Non significa ‘libera tutti’, ma dà una mano per ripartire davvero». Il turismo cosa ha imparato in questi due anni di pandemia? «Come Bologna Welcome abbiamo approfittato di un’esperienza negativa per migliorare la nostra offerta digitale, con l’app MyBologna, l’organizzazione dell’offerta e la sicurezza». Quale settore in questo momento vi aspettate possa trainare la ripartenza turistica? «Gli eventi fieristici, anche se ad accesso solo con Super Green pass rappresentano una buona spinta. Così come i grandi eventi sportivi in programma. Resta un calo strutturale nel turismo business a causa dell’aumento di conference call, ma l’occupazione è in miglioramento». Pasqua sarà il primo vero banco di prova? «Sì e in positivo. Il turismo resta last minute, ma abbiamo già ottimi numeri e richieste. Le prenotazioni aumentano e il tasso di occupazione degli hotel è del 40% in questo momento».

f.z., Il Resto del Carlino – 31 marzo 2022

Articoli correlati

Confcommercio Ascom Bologna
Possono sembrare due mondi agli antipodi. In realtà, e sempre più spesso, il rapporto è stretto. Se ne è parlato ieri alla Galleria d’arte Maggiore, nell’incontro Misura e dismisura – Fisco e arte

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa per gestire la tua contabilità.

E-mail Dipendenti

E-mail Dipendenti

Gestisci la posta con la webmail di Ascom.

PEC Clienti

PEC Clienti

La Posta Certificata per i Clienti Ascom.