fbpx

Vaccinazione anti Covid-19 nei luoghi di lavoro

Nuovo protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2 / Covid-19 nei luoghi di lavoro

In data 6 aprile 2021, è stato sottoscritto il “Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2 / Covid-19 nei luoghi di lavoro”. 

Le aziende, singolarmente o in gruppi organizzati, possono attivare punti vaccinali territoriali destinati alle lavoratrici ed ai lavoratori, con il coinvolgimento dei medici competenti. La vaccinazione effettuata nell’ambiente di lavoro, affidata al medico competente (ove presente/disponibile) o ad altri sanitari convenzionati con il Datore di Lavoro, rappresenta un’iniziativa di sanità pubblica, finalizzata alla tutela della salute della collettività e non attiene strettamente alla prevenzione nei luoghi di lavoro.

Ai fini della istituzione dei punti vaccinali territoriali e della realizzazione della campagna vaccinale nei luoghi di lavoro, costituiscono presupposti imprescindibili:

  1. la disponibilità di vaccini;
  2. la disponibilità dell’azienda;
  3. la presenza / disponibilità del medico competente o di personale sanitario;
  4. la sussistenza delle condizioni di sicurezza per la somministrazione di vaccini;
  5. l’adesione volontaria ed informata da parte delle lavoratrici e dei lavoratori;
  6. la tutela della privacy e la prevenzione di ogni forma di discriminazione delle lavoratrici e dei lavoratori.

Trattandosi di un’iniziativa a tutela della salute pubblica, l’intero processo è sotto la supervisione dell’Azienda Sanitaria di riferimento, che per il tramite del Dipartimento di Prevenzione, può effettuare controlli sullo stato dei luoghi, sui requisiti essenziali e sulla correttezza delle procedure adottate per l’effettuazione dell’attività.

Tutti gli oneri sono a carico del Datore di lavoro, ad eccezione dei vaccini, dei dispositivi per la somministrazione (siringhe/ aghi), della messa a disposizione degli strumenti formativi previsti e degli strumenti per la registrazione dell’attività vaccinale.

Nei prossimi giorni il Ministero della salute redigerà le procedure operative per l’istituzione e la gestione dei punti vaccinali in azienda e sarà nostra cura informarvi.

Per ulteriori chiarimenti siete invitati a contattare il vostro Rspp (responsabile sicurezza protezione e prevenzione) e il vostro medico competente. In alternativa siete invitati a contattare l’Ufficio Ambiente al seguente numero 051.6487659 o tramite mail a ambiente@ascom.bo.it

In download le indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro

Trovi l'allegato nella sezione Download

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più