fbpx

Dehors, prorogate le agevolazioni. Tavoli e sedie in strada fino al 2024

San Lazzaro, niente canone di occupazione per i pubblici esercizi e tassa per le strutture leggere abbattuta del 60 per cento

Il Comune, attraverso una delibera di giunta approvata anche dal Consiglio comunale, snellisce ancora di più la burocrazia per tutte le attività commerciali del territorio che occupano suolo pubblico e hanno già aderito all’iniziativa ‘San Lazzaro on the road’, attivando riduzioni delle tariffe per tutti i titolari di attività. San Lazzaro, a oggi, è così l’unico Comune della Città Metropolitana ad abbattere le tariffe a favore della attività locali post emergenza sanitaria Covid. ‘On The Road’ è il progetto destinato a commercianti, artigiani ed esercenti che punta a velocizzare la burocrazia, non facendo pagare il canone di occcupazione di suolo pubblico per tavolini, sedie ed espositori: attivato a metà 2020 per aiutare il commercio locale durante l’emergenza Covid-19, è stato prorogato per altri due anni, fino al 31/12/2024.

Chi ha già aderito all’iniziativa può continuare a «espandere» la propria attività su suolo pubblico mediante una semplice comunicazione entro il 31 marzo, senza attendere l’autorizzazione del Comune. A fa yore di tutti i locali invece, è stato deliberato un abbattimento della tariffa del canone unico del 60% per tutti i dehors leggeri. «San Lazzaro on The Road è un progetto fortemente voluto, studiato e pensato per le nostre attività – spiega l’assessora alle Attività Produttive Sara Bonafè -. Come amministrazione abbiamo deciso di prorogare fino al 2024 le misure che agevolano le attività del territorio: misure che hanno anche cambiato la fisionomia della città». «Siamo molto soddisfatti di questo provvedimento che dimostra la particolare attenzione che l’amministrazione ha verso le attività economiche del territorio, e in particolare per i pubblici esercizi e negozi di vicinato», afferma Alberto Aitini di Confesercenti. «I provvedimenti adottati dal Comune, condivisi con la nostra Associazione di categoria, relativi a dehors e occupazione di suolo pubblico rappresentano un segnale importante per i servizi di prossimità che innervano e vivifica no il nostro territorio», aggiunge Lina Galati Rando, Presidente Confcommercio Ascom San Lazzaro.

z. p., Il Resto del Carlino

Articoli correlati

Confcommercio Ascom Bologna
Possono sembrare due mondi agli antipodi. In realtà, e sempre più spesso, il rapporto è stretto. Se ne è parlato ieri alla Galleria d’arte Maggiore, nell’incontro Misura e dismisura – Fisco e arte

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa per gestire la tua contabilità.

E-mail Dipendenti

E-mail Dipendenti

Gestisci la posta con la webmail di Ascom.

PEC Clienti

PEC Clienti

La Posta Certificata per i Clienti Ascom.