fbpx

Viabilità, Val di Setta e Bretella senza pace

Oggi e domani stop alle auto tra la Provinciale e il capoluogo. In agosto due settimane di chiusura del raccordo per l’autostrada

Due giorni di chiusura per asfaltatura di via Val di Setta e in agosto almeno due settimane di una ulteriore chiusura della bretella autostradale di raccordo tra Sasso Marconi e la località Cinque Cerri. Non vanno in ferie i disagi per gli automobilisti della vallata del Reno che oggi e domani devono fare i conti con la chiusura del collegamento tra l’imbocco della provinciale val di Setta e il capoluogo di Sasso per consentire i lavori di asfaltatura e di sistemazione del piano stradale che rappresenta l’alternativa all’uso del raccordo autostradale ‘R43’. Autostrade per l’Italia porta così a termine l’intervento concordato in inverno col Comune di Sasso in occasione della prima chiusura della bretella. Transito vietato quindi sulla Val di Setta (residenti esclusi), tra la rotatoria di via Ziano di Sotto e la rotatoria di Cinque Cerri. 

«Per by-passare i lavori, occorrerà utilizzare il raccordo autostradale R43 (la bretella di collegamento tra il capoluogo e il casello di Cinque Cerri). Mentre mezzi di soccorso, bici e ciclomotori fino a 150 cc. avranno comunque la possibilità di transitare nell’area di cantiere», si legge in una nota del Comune che anticipa anche quello che accadrà in agosto, ovvero la chiusura totale del raccordo per lavori di manutenzione straordinaria di un viadotto a cura di Autostrade: un provvedimento che renderà necessario l’uso della Val di Setta per gli spostamenti tra Sasso Marconi e Cinque Cerri. Questa bretella era stata riaperta al transito lo scorso 3 luglio, ed ora si prepara una nuova chiusura, prevista per circa due settimane, con i dettagli affidati ad una prossima comunicazione. 

«Da parte nostra- chiarisce il sindaco di Sasso Marconi Roberto Parmeggiani – prendiamo atto della temporanea chiusura del raccordo R43, necessaria per completare la messa in sicurezza della bretella che collega il capoluogo e Cinque Cerri con alcuni interventi sui viadotti posti lungo il tracciato. In questo caso, il provvedimento arriva a conclusione di una concertazione positiva con Autostrade per l’Italia che, a compensazione del disagio provocato a cittadini e automobilisti dalla prossima chiusura del raccordo, si farà carico dell’asfaltatura della Val di Setta, completando i lavori iniziati lo scorso inverno e restituendo alla viabilità ordinaria una strada in condizioni di sicurezza e transitabilità adeguate a sostenere i flussi di traffico in transito lungo la valle del Setta». 

E va ricordato che questo raccordo è di proprietà di Autostrade per l’Italia, che nei mesi scorsi ha realizzato attività propedeutiche alla realizzazione del bypass autostradale della galleria Monte Mario. Si tratta della predisposizione della futura deviazione del traffico dell’autostrada necessario per permettere i lavori di consolidamento della galleria che sta nel tratto tra Sasso Marconi nord e Sasso Marconi dell’autostrada A1 Milano-Napoli.

Gabriele Mignardi, Il Resto del Carlino – 28 luglio 2022

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più