fbpx

Bando Regione ER – contributi a fondo perduto per il sostegno alle imprese nelle aree montane

(articolo 8, comma 3 della legge regionale n.2/2004)

La Regione Emilia Romagna ha stanziato 2.500.000,00 euro per le imprese con sede o unità operativa nelle aree montane del territorio regionale, che intendono realizzare interventi di riqualificazione, ristrutturazione, acquisto e recupero di strutture e spazi produttivi, o investimenti in macchinari, attrezzature e impianti.

Comuni interessati

Per la Città Metropolitana di Bologna i comuni interessati sono:

  • Borgo Tossignano, Camugnano, Casalfiumanese, Castel d’Aiano, Castel del Rio, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Fontanelice, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Lizzano Belvedere, Loiano, Marzabotto, Monghidoro, Monterenzio, Monte San Pietro, Monzuno, Pianoro, San Benedetto Val di Sambro, Sasso Marconi, Vergato, Valsamoggia e Alto Reno Terme.

Contributo

Possono accedere al bando le imprese di tutti i comparti produttivi, nuove o già esistenti, di qualsiasi forma giuridica, incluso il settore della trasformazione agroalimentare (Codice Ateco C.10) con il limite di 15 addetti.

Sono escluse le imprese inquadrate nel settore primario della pesca e dell’acquacultura o nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli.

Interventi ammissibili

Gli interventi ammissibili sono:

  1. gli investimenti in attivi materiali (terreni, immobili e impianti, macchinari e attrezzature) e/o immateriali (diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale) ed in opere di ristrutturazione edilizia ed impiantistica;
  2. le opere di edilizia e di impiantistica sono ammissibili al costo previsto dal computo metrico, al netto delle decurtazioni operate in sede di valutazione del progetto;
  3. i costi di progettazione degli interventi edilizi e d’ impiantistica nel limite del 10% dei costi totali di cui ai precedenti punti 1 e 2. I costi di progettazione saranno riconosciuti in base ai tariffari professionali degli Ordini di appartenenza vigenti nel 2016.

Sulle spese ritenute ammissibili è riconosciuto un contributo a fondo perduto, in regime de minimis, pari al 70%, contributo massimo ottenibile 150.000 euro. La dimensione minima dei progetti presentati non deve essere inferiore a € 25.000,00 Iva esclusa.

Le spese dovranno essere successive alla data di presentazione della domanda di contributo e dovranno essere regolate con le seguenti modalità: bonifico bancario singolo SEPA (anche tramite home banking), ricevuta bancaria singola (RI.BA), carta di credito/debito aziendale.

Domanda di contributo

Le domande di contributo, firmate digitalmente, dovranno essere presentate alla Regione esclusivamente tramite PEC dal 19 luglio 2021 fino alle ore 13,00 del 16 settembre 2021.

Ai fini dell’ammissione al contributo i progetti presentati saranno valutati per la loro qualità tecnica e per la  loro qualità economico finanziaria, a cui si aggiunge una serie di punteggi premianti collegati all’impatto occupazionale e al luogo in cui l’impresa ha la sede o l’unità produttiva. Le premialità vengono attribuite in funzione del numero degli abitanti, della quota altimetrica del territorio comunale e di un ulteriore parametro che valuta contemporaneamente la fragilità demografica, sociale ed economica. Punteggio minimo da raggiungere: 60 punti su 100. In caso di parità di punteggio sarà data la precedenza in graduatoria al progetto presentato prima in base al numero di protocollo assegnato.

Per informazioni contattare il nostro Ufficio Credito: email: credito@ascom.bo.it – tel. 051.6487602
(per motivi organizzativi, le imprese interessate all’assistenza per la redazione della domanda di contributo devono comunicare la loro manifestazione d’interesse entro il 31 luglio 2021).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più