fbpx

Sit-in di Federmoda in Regione: «Fateci aprire almeno su appuntamento»

La protesta degli imprenditori dell’abbigliamento e delle imprenditrici di Terziario Donna

Dopo la rabbia di ristoratori, ambulanti e baristi che hanno tentato di bloccare l’A1 giovedì, ieri gli imprenditori di Federmoda Confcommercio Emilia-Romagna e le imprenditrici di Terziario Donna, hanno manifestato sotto la sede della Regione. In un sit-in hanno chiesto al governatore Bonaccini di farsi portavoce con il governo per chiedere i ristori adeguati e la riapertura immediata di tutte le attività attualmente chiuse a causa della pandemia. «Il settore dell’abbigliamento – sottolineano le associazioni di categoria – è uno dei più colpiti dalle chiusure, con numerose attività portate alle soglie del fallimento ed altre che rischiano di scomparire. Fateci aprire almeno su appuntamento».

Bonaccini con gli assessori Andrea Corsini e Vincenzo Colla, è intervenuto al presidio e ha preso l’impegno di parlare con il governo anche della situazione del loro comparto, che conta circa 8.000 punti vendita in Emilia-Romagna per un totale di 30mila addetti. Oggi, infine, è attesa una nuova manifestazione del movimento #loApro in piazza Maggiore alle 16 dove è stato montato un palco. Martedì ci sarà l’evento nazionale a Roma e mercoledì le aperture di protesta in tutta Italia.

E a Bologna già è certo che la Pizzeria Regina Margherita (via Santo Stefano e via Oberdan) di Biagio Passaro, uno dei leader del movimento, tirerà su le serranda come a gennaio. «Riapriamo prima che sia troppo tardi. Ci saranno ristoratori, ma anche organizzatori di eventi o chi lavora nei locali serali. La nostra manifestazione non sarà contro qualcuno, ma per qualcosa. Per chiedere la possibilità di tornare a lavorare, in sicurezza», ha detto Chiara Poluzzi, referente di Bologna di #ioapro.

Parteciperanno in tanti, tra cui l’ex grillino, oggi ristoratore ribelle Giovanni Favia. «La categoria dei ristoratori è compatta. lo non aprirò il mio locale, ma appoggio la manifestazione», spiega Favia, che giovedì era alla protesta del Cantagallo.

Ros.Carb., il Resto del Carlino, 3 aprile 2021
Da sinistra, Donatella Bellini, presidente Terziario Donna, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, Marco Cremonini, vicepresidente nazionale Federmoda, presidente di Federmoda regionale e Bologna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più