fbpx

Bando Regione ER per il sostegno ai pubblici esercizi

La Regione Emilia Romagna avvia l’operazione ristori regionali stanziando 21.266.447,37 euro a favore dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande (ristoranti, bar e similari). Per la prima volta, grazie ad una intesa tra Regione e Unione regionale delle Camere di Commercio dell’Emilia Romagna, queste risorse verranno gestite dalle Camere di Commercio competenti per territorio.

I beneficiari dei ristori sono le imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, di somministrazione di alimenti e bevande con Codice Ateco primario 56.10.11 e 56.3, regolarmente costituite e iscritte nel registro Imprese, prima del 1 novembre 2020, nonché attive alla data di apertura del bando e non cessate alla data del provvedimento di liquidazione del contributo.

Il requisito principale è che le imprese richiedenti abbiano avuto un calo del fatturato medio nel periodo ricompreso tra il 1 novembre e il 31 dicembre 2020 pari o superiore al 20% rispetto allo stesso periodo del 2019 ovvero, a prescindere dal fatturato, essere impresa attivata nel periodo dal 1/1/2020 al 1/11/2020.

Le domande considerate ammissibili, oltre a rispettare i requisiti del bando dovranno risultare in regolarità contributiva nei confronti di Inps e Inail (Durc regolare).

Il contributo sarà concesso nei limiti delle risorse disponibili, ripartendo l’ammontare complessivo dello stanziamento per il numero delle imprese ammesse a contributo, fino ad un limite massimo di 3 mila euro.

Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10,00 del giorno 20 gennaio 2021 fino alle ore 10 del 17 febbraio 2021, esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma di Infocamere ReStart. L’accesso al sistema informatico potrà essere effettuato tramite identità digitale SPID o tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

I contributi previsti dal presente bando sono concessi ai sensi e nei limiti della sezione 3.1 “Aiuti di importo limitato” della Comunicazione della Commissione “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” del 19.03.2020 (G.U. del 20.03.2020) e successive modificazioni, nel quadro del regime autorizzato SA. 57021, concernente la notifica degli articoli 54-61 del decreto-legge n. 34 del 19 maggio 2020.

I contributi previsti dal bando sono cumulabili con altre agevolazioni pubbliche.

Nella sezione download sono scaricabili il Bando, il Manuale e le Faq relative. Per ulteriori informazioni contattare il nostro Ufficio Credito.

Trovi gli allegati nella sezione Download

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più