fbpx

Vincenzo Vottero: «Così ci fate chiudere»

Il Presidente della Federazione ristoranti e trattorie di Confcommercio Ascom Bologna: «Un lockdown mascherato. Mercoledì saremo in piazza».

«Un altro colpo ferale. Non so quanti sopravviveranno a questo nuovo lockdown mascherato, per noi è una pagliacciata. Andrà a finire che saremo costretti a chiudere…». Lo chef Vincenzo Vottero, presidente dei ristoratori Ascom-Bologna e titolare del ristorante Vivo Taste Lab, è infuriato. Le nuove misure del governo prevedono una stretta: chiusure alle 18 per bar e ristoranti.
Che cosa significa per la sua categoria?
«Per noi è una pagliacciata, significa non farci lavorare completamente. Il governo auspica il lavoro a distanza, quindi noi a mezzogiorno con chi lavoriamo? Se tutti sono in smart working, nessuno verrà più a pranzo da noi. Per dire, a mezzogiorno ci sono locali vicino a via Indipendenza in centro a Bologna che venerdì a pranzo hanno fatto zero coperti. Qui è la follia pura».
I contagi aumentano, servono sacrifici, dice il premier Conte…
«Non siamo noi gli untori. Certo, magari qualcuno di noi se n’è approfittato, ma la maggior parte di noi è in regola. Ma non credo che bar e ristoranti siano i veicoli più importanti del contagio…Ci sono cose più rischiose. Noi in 8 mesi ci siamo dovuti attrezzare, gel mascherine distanziamento etc… E il governo che cosa ha fatto, a parte i banchi con le rotelle?».
Conte, però, ha rassicurato sull’arrivo di ristori per le categorie colpite dal decreto. Non basta?
«Bene. Ma noi a queste buffonate non crediamo. Abbiamo collaboratori che aspettano la cassa integrazione da luglio. I soldi non ci sono… Non vogliamo essere presi per i fondelli. Andiamo a vedere che cosa sono i ristori. Ci sono colleghi esasperati che non vogliono pagare le tasse. lo penso che vadano pagate…ma già una buona soluzione sarebbe il congelamento dei canoni d’affitto e la sospensione di tutte le tasse fino a fine emergenza».
Scenderete in piazza?
«La Fipe regionale e Confcommercio ha organizzato una manifestazione in Piazza Maggiore mercoledì alle 11.30 che sarà anche in altre diciotto città. È stata autorizzata, saremo tutti con la mascherina, distanziati. Rimanendo nella civiltà, servono delle azioni incisive. Dobbiamo farci sentire in modo più concreto».

Rosalba Carbutti, il Resto del Carlino, 26 ottobre 2020
Vincenzo Vottero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più