fbpx

Decreto attuativo accesso “fondo filiera ristorazione”

Anticipazioni sulla misura interministeriale MIPAAF – MEF

Come noto, con l’art. 58 del D.L. n. 104 del 14 agosto u.s., convertito con modificazioni in Legge n. 126/2020, è stato istituito presso il MIPAAF un “fondo per la filiera della ristorazione” con una dotazione di 600 milioni di euro per l’anno 2020 (circolari Fipe nn. 132 e 154/2020) per l’acquisto di prodotti, inclusi quelli vitivinicoli, di filiere agricole e alimentari, anche D.O.P. e I.G.P.

Il Decreto attuativo interministeriale MIPAAF – MEF, dovrebbe uscire a breve e considerato che la platea dei beneficiari, in corso di conversione in legge, è stata estesa e che si tratta di un contributo a fondo perduto usufruibile fino ad esaurimento delle risorse disponibili, si ritiene importante anticipare alle Associazioni in indirizzo la bozza del Decreto che, sebbene sia ancora suscettibile di essere modificato, fornisce alcune prime indicazioni che è opportuno far conoscere agli associati affinché possano iniziare a predisporre per tempo la documentazione così da poter tempestivamente presentare la domanda al “portale della ristorazione” gestito dal Concessionario Poste Italiane S.p.a.. Si ribadisce infatti che il contributo sarà erogato fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, nel caso in cui il totale delle misure richieste ecceda le risorse disponibili, si procederà alla determinazione del contributo in misura percentualmente proporzionale agli acquisti documentati.

Insieme alla bozza del Decreto, oggetto della presente lettera circolare, gli uffici della Federazione hanno predisposto una scheda tecnica che rende maggiormente agevole l’individuazione e la comprensione dei punti di maggior interesse. Pertanto, si invitano le Associazioni in indirizzo a dare massima informazione su quanto in oggetto, anche al fine di scongiurare episodi di esclusione/riduzione dal beneficio come, purtroppo, già si è verificato nell’erogazione di altri sostegni economici disposti durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 come ad es. i crediti d’imposta ex artt. 120 e 125 del DL “Rilancio”, rispettivamente per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione.

Cordiali saluti
IL DIRETTORE GENERALE
Roberto Calugi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più