fbpx

ANNULATA “Bologna cena per il Sant’Orsola”

Evento rinviato a data da destinarsi a causa delle nuove disposizioni anti-Coronavirus

Gentile Associato,

a causa delle nuove disposizioni varate per contenere i contagi da Coronavirus, di concerto con la Fondazione del Policlinico Sant’Orsola, ci vediamo costretti a sospendere l’evento “Bologna cena per il Sant’Orsola” a data da destinarsi, quando le condizioni ci consentiranno di riorganizzarlo. Ringraziamo tutti per le numerose adesioni all’iniziativa.

Cordiali saluti
Ufficio Federazioni

“Bologna cena per il Sant’Orsola” ritorna con una nuova veste per bissare il successo della prima edizione che si è tenuta il 10 giugno scorso, grazie alla collaborazione dei ristoratori della Confcommercio Ascom Bologna che in collaborazione con la Fondazione del Policlinico Sant’Orsola hanno dato vita a una serata indimenticabile fatta di solidarietà e buon cibo, con l’obiettivo di sconfiggere il Coronavirus.

Il 18 novembre, quindi, ci sarà la seconda edizione dell’iniziativa per rilanciare con forza l’impegno per la lotta al Covid-19. Anche questa volta al fianco della Fondazione Sant’Orsola si è schiarata la Confcommercio Ascom di Bologna con i suoi ristoratori. “Bologna cena per il Sant’Orsola” per l’edizione del 18 novembre, però, cambia. Ogni locale che aderirà alla serata, deciderà quanti coperti rendere disponibili per l’iniziativa. Le prenotazioni per questi posti saranno raccolte dalla Fondazione Sant’Orsola.

Insieme alla prenotazione ai partecipanti sarà chiesta – dalla Fondazione S. Orsola – una donazione di 5 euro a testa. Il contributo del locale sarà quello di raddoppiare questo importo versando appunto altri 5 euro per ogni cliente all’IBAN della Fondazione S. Orsola.

Questa nuova formula ha diverse caratteristiche positive:

  • coinvolge direttamente nella donazione chi viene a cena, con una cifra contenuta ed uguale per tutti;
  • chiede al ristoratore una donazione legata direttamente al numero delle persone che arriveranno grazie all’iniziativa;
  • l’idea del ristoratore che raddoppia la generosità dei bolognesi è premiante sotto il profilo comunicativo.

Sia i partecipanti sia i ristoratori potranno ovviamente decidere di procedere con una donazione più alta, ma lo faranno indipendentemente gli uni dagli altri (se non è lui a decidere di farlo, il ristoratore non sarà tenuto a donare più di 5 euro per una prenotazione anche se il cliente avesse donato di più).

Per aderire alla serata da parte dei ristoratori c’è tempo fino a mercoledì 28 ottobre, scrivendo a federazioni@ascom.bo.it o chiamando allo 051/6487558.

Da sabato 31 ottobre inizieranno invece le prenotazioni dei clienti. Le prenotazioni arrivate saranno comunicate dalla Fondazione Sant’Orsola via mail ad ogni ristoratore mercoledì 4 novembre, lunedì 9 novembre, venerdì 13 novembre con possibilità per ogni locale di aumentare/diminuire i coperti messi a disposizione in base all’andamento delle prenotazioni.

Questa seconda edizione di “Bologna cena per il Sant’Orsola” sarà l’iniziativa di lancio della campagna di Natale della Fondazione, finalizzata a portare a Bologna un’attrezzatura sanitaria di cui solo due altri ospedali dispongono in ambito cardiochirurgico. La campagna sarà resa pubblica solo all’inizio della raccolta delle prenotazioni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più