fbpx

Dal 26 aprile l’Emilia Romagna torna in zona gialla

Le principali misure previste per la zona gialla:

SPOSTAMENTI:

  • Dalle ore 22:00 alle ore 5:00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
  • Consentiti gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome che si collocano nelle zone bianca e gialla. 
  • Dal 26 aprile al 15 giugno 2021 è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, fra le ore 5:00 e le 22:00 e nel limite di quattro persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai figli minorenni e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.

CERTIFICAZIONE/PASS VERDE COVID-19:

  • Gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome collocati in zona arancione o rossa sono consentiti ai soggetti muniti delle “certificazioni verdi Covid-19”, comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 o la guarigione dall’infezione o l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo.

SERVIZI DI RISTORAZIONE:

  • Consentite le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto, a pranzo e a cena, dalle ore 5:00 alle ore 22:00. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone, salvo che siano tutte conviventi.
  • Sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché fino alle ore 22:00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18:00
  • Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati. 
  • Restano consentite le attività delle mense e del catering continuativo su base contrattuale. 
  • Aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburantesituate lungo le autostrade, gli itinerari europei E45 e E55, negli ospedali e negli aeroporti, nei porti e negli interporti.
  • Dal 1° giugno 2021, nella zona gialla, le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, sono consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle ore 5:00 fino alle ore 18:00. 

ATTIVITÀ COMMERCIALI:

  • Negozi aperti. Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

IN TUTTA LA CITTÀ DI BOLOGNA STOP ALLA VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE DOPO LE 18

  • Resta in vigore fino al 7 giugno 2021 l’ordinanza che vieta agli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto di tutta la città la vendita di bevande alcoliche dalle 18 alle 6 del giorno successivo. Chi non rispetta l’ordinanza rischierà una multa da 400 a 1.000 euro e la chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

PIANO RIAPERTURE DELLE ALTRE ATTIVITÀ INSERITO NEL DECRETO LEGGE:

  • Dal 26 aprile 2021, consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva, anche di squadra e di contatto
  • Dal 26 aprile 2021, riaprono al pubblico cinema, teatri, sale concerto, live club
  • Dal 15 maggio 2021, consentite le attività di piscine all’aperto
  • Dal 1° giugno 2021, consentite le attività di palestre
  • Dal 1° giugno 2021, sono aperti al pubblico gli eventi e le competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale
  • Dal 15 giugno 2021, consentito lo svolgimento in presenza delle fiere
  • Dal 1° luglio 2021, consentito lo svolgimento in presenza di convegni e congressi
  • Dal 1° luglio 2021, consentite le attività di centri termali, parchi tematici e di divertimento

Coronavirus: le misure in Emilia-Romagna

Faq del Governo

Trovi gli allegati nella sezione Download

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Fatturazione
Elettronica

Fatturazione Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

E-mail
Dipendenti

E-mail
Dipendenti

Gestisci la posta
con la webmail di Ascom.

PEC
Clienti

PEC
Clienti

La Posta Certificata
per i Clienti Ascom.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Scopri di più